Rassegna stampa food and beverage

SUBWAY concede la prima licenza in Alto Adige

adige.itFonte:  www.ladigetto.it

di www.ladigetto.it

21 gennaio 2014

 

Il responsabile Christian Türcke: «Siamo davvero felici di aver già sottoscritto il contratto con il primo partner in franchising della regione»

In Alto Adige e nella vicina provincia di Trento, il leader mondiale del segmento fast food ha in programma di aprire tra cinque e dieci ristoranti nei prossimi anni.
Il primo passo verso l’apertura delle prime filiali è già stato fatto.
«Nelle scorse settimane siamo stati molto impegnati nella ricerca di partner in franchising idonei e abbiamo riscontrato un grande interesse per il nostro marchio e la nostra offerta», continua Türcke.

Dopo un’attenta valutazione preliminare dei candidati, la prima licenza è stata concessa in Alto Adige ma è solo l’inizio.
«Stiamo raccogliendo le candidature per le ultime licenze ancora disponibili.»

Il primo franchisee, un bolzanino con esperienza nella ristorazione, potrà aprire il proprio ristorante SUBWAY® dopo un corso di formazione della durata di quattro settimane.
Secondo Türcke potrebbero trascorrere solo pochi mesi prima dell’apertura ufficiale.
«Insieme al franchisee al momento stiamo cercando l’ubicazione perfetta per il nuovo ristorante.»

Ai partner in franchising del Trentino Alto Adige, SUBWAY® offre la possibilità di iniziare la propria attività in un’area in cui non solo il marchio è già ampiamente conosciuto, ma anche dove non sono presenti al momento ristoranti.
«Si stanno valutando possibili aperture nelle città di Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico, Trento, Rovereto e Riva ma non escludiamo di aggiungere alla rosa anche altre località che potrebbero assicurare una certa affluenza.»

Una caratteristica di SUBWAY® è di prediligere non solo strutture in centro città, ma anche ubicate nelle vicinanze di stazioni ferroviarie, ospedali nonché distributori di benzina, posizioni cosiddette non convenzionali.
Non è necessario che i ristoranti siano equipaggiati di friggitrici né di separatori di grasso e la struttura può essere trasformata in un ristorante SUBWAY® indipendentemente dalla sua grandezza.
Trenta o 200 mq, Drive-thru oppure shop-in-shop: tutto è possibile.

Sistema franchise più che collaudato
L’idea di preparare sandwich davanti agli occhi dei clienti seguendo i loro desideri in quanto a ingredienti da inserire come companatico, ha permesso a SUBWAY® di diventare l’azienda leader a livello mondiale nel settore fast food.
I partner in franchising potranno contare su di un’azienda più che collaudata con 48 anni di esperienza alle spalle, fattore questo che facilita e rende più sicuro il passaggio all’indipendenza.
«Gli studi dimostrano inoltre che i ristoranti in franchising hanno in media più successo rispetto agli esercizi a gestione indipendente», chiarisce Türcke.
Con un investimento di 120.000 euro è possibile aprire un proprio ristorante SUBWAY®.
Il partner verrà seguito dalla casa madre in tutte le fasi di implementazione. In particolare sarà un cosiddetto «agente di sviluppo» (Development Agent) a garantire il supporto continuo al franchisee e ad essere al suo fianco prima, durante e dopo l’apertura per guidarlo verso il successo.
L’esperienza maturata negli anni da SUBWAY® sarà un elemento importante dal quale i partner potranno trarre importanti vantaggi: dalla ricerca dell’ubicazione migliore e con maggiore potenziale di affluenza al sistema di valutazione mensile del business e del suo andamento per finire con il sostegno in caso di espansione.
Il sistema SUBWAY® è facile e flessibile e ciò significa che il franchisee non deve necessariamente avere conoscenze specifiche nel campo della ristorazione.

Il sandwich preparato al momento con ingredienti freschi è ciò che ha fatto il successo di SUBWAY®.
«Siamo gli unici ad offrire al consumatore un prodotto individuale, preparato seguendo i suoi desideri e i suoi bisogni nutrizionali. Oggi può mangiare più olive? Nessun problema. Oppure deve diminuire le calorie scegliendo un ingrediente alternativo? Allora consigliamo ai nostri clienti uno dei nuovi panini con meno di sei grammi di grasso. Sono oltre due milioni le possibili combinazioni che si possono creare e con le quali rispondiamo in modo individuale ai bisogni dei singoli clienti. Questa libertà è ciò che apprezzano di più i nostri ospiti», afferma Christian Türcke, SUBWAY® Development Agent.

Sin dall’inaugurazione del primo ristorante nel 1965, SUBWAY® ha sempre offerto ai propri ospiti panini, wraps e insalate fresche e preparate al momento.
«Da anni si sta diffondendo la tendenza a consumare prodotti freschi appena preparati. Lo sviluppo positivo che stiamo vivendo dimostra che il nostro modello risponde perfettamente ai desideri dei consumatori e che nonostante i ritmi frenetici del mondo moderno le persone vogliono nutrirsi in modo consapevole ed individuale senza rinunciare ad un buon rapporto qualità-prezzo», conclude Türcke.

 SUBWAY®: cifre, dati e fatti
– Fondazione: nel 1965 da parte di Fred DeLuca sotto il nome di Pete´s Super Submarines (Bridgeport/Connecticut)
– Ristoranti: più di 41.000 ristoranti in 105 paesi del mondo, di cui oltre 4.000 in Europa
– Modello business: i ristoranti sono concessi in franchising e gestiti da partner locali
– Offerta: sandwich, wraps e insalate preparate al momento con ingredienti freschi

Share Button